IL MESSAGGIO DEI BEATNIKS DI ITALO CALVINO

Le pagine degli scrittori e dei poeti [della beat generation] – come Jack Kerouac e Allen Ginsberg – hanno in sé tutto quanto si può immaginare di più contrario alle mie preferenze e di più insopportabile per i miei gusti. Una scrittura sovrabbondante, informe, terrosa, un flusso verbale tutto lirico ed esclamativo che cerca di…

Dai beatnik agli hippy

Alla beat generation mancò quello spirito eversivo proprio delle avanguardie storiche. Dietro i loro atteggiamenti provocatori, non c’era la volontà ideologica di cambiare il sociale, ma solo il distacco e la fuga dai modelli societari. Reagivano con “l’assenza, ” una particolare categoria dello spirito, in cui coesisteva la fuga, il viaggio e il nomadismo. I…

Ciò che resta

Di solito mi piace esternare a caldo i miei pensieri, cioè quando tutto sta ancora accadendo, perché il palesarsi viscerale di un’emozione ha una forza e intensità non paragonabile a una fredda riflessione a priori. Questa volta invece ho preferito attendere per farmi un’idea ampia della presunta realtà che mi circonda, expo….no-expo….black bloc….forze dell’ordine…giornalisti…mainstream……masse….gente comune…..ricchi…

Io all’EXPO non ci andrò

Già due anni fa, la prima volta che sentii parlare dell’evento EXPO di Milano, rimasi alquanto perplessa. Quando poi scoprii il tema selezionato “Nutrire il pianeta, energia per la vita” non potei che esserne decisamente schifata. Nutrire il pianeta? Ma cos’è? Una presa in giro? Pare che tra i temi principali che ruotano attorno all’EXPO…

Il Congresso USA equipara i blogger alternativi sul web ai terroristi dell’ISIS . In Italia si prepara la “Psico Polizia”

L’udienza, organizzata dal “Comitato di Relazioni esterne della Camera”, era stata intitolata “Facendo fronte alla Militarizzazione dell’Informazione in Russia”, nel corso di questa si è accusato il network televisivo russo RT (Russia Today) che trasmette in molteplici paesi in varie lingue, di creare le “teorie della cospirazione” per diffondere la sua propaganda. Uno degli oratori…

New left

Nel 2012 negli Stati Uniti è stato festeggiato il 50° anniversario dello statuto di Port Huron, documento di riferimento della controcultura americana, presa di coscienza generazionale degli anni sessanta. Nella valanga di testi pubblicati all’epoca, la «Dichiarazione» è quella che descrive con maggior forza l’ansia di una gioventù piccolo borghese decisa a sottrarsi al conformismo…

La “fiera” della cultura

Un lettore del mio blog mi segnala ciò che sta succedendo nel trevigiano Civico Museo di Santa Caterina che dovrà ospitare il prossimo autunno la mostra temporanea dal titolo enigmatico “Treviso e il mondo”. In pratica per adeguare il museo alla futura esposizione occorrono lavori di adeguamento pari a 1,2 milioni di euro che saranno…

“The pulp magazine project”

“The pulp magazine project” è un archivio digitale ad accesso aperto dedicato allo studio e alla conservazione di una delle più influenti forme letterarie e artistiche del XX secolo : le riviste pulp, dai più svariati contenuti, che prendono il nome dalla peggiore carta, presa direttamente dalla polpa del legno. Il progetto fornisce anche informazioni…

Fikafutura

Fikafutura n.1 Data uscita: 6 – 1997 Pagine 34. Prezzo 6000 lire. Formato (LxA): 210 mm. x 297 mm. Recensione di Fabrizio Pucci Come potrete capire fin dal titolo, questa rivista non ha peli sulla lingua ed è curata quasi interamente da personaggi femminili. L’impostazione è tipica dei prodotti Shake, senza barriere culturali e senza…

Arte femminile e femminista

L’arte è una rappresentazione della vita. Essa riflette i pensieri e le esperienze che nel suo contesto spaziale e temporale. Nel corso della storia abbiamo riscontrato che l’arte ha raffigurato i cambiamenti sia della mentalità che della società tendendo ad esprimere le idee della contemporaneità, sempre ispirate al Zeitgeist . Tuttavia nel 1960 negli Stati…