Il ministro Bonisoli blocca il progetto di ampliamento di Palazzo dei Diamanti di Ferrara.

Per una volta una buona notizia. Costruito a partire dal 1493 per conto di Sigismondo d’Este, Palazzo dei Diamanti deve il suo nome alle migliaia di piccole piramidine a forma di diamante che ornano le sue facciate. Considerato tra le principali e più rappresentative costruzioni del Rinascimento Italiano ospita oggi al suo interno la  Galleria…

MANIFESTO DELLA FRAGILITÀ

Prendere coscienza della propria fragilità penso sia diventato un sentire comune che travalica le paure e le difficoltà momentanee individuali divenendo una caratteristica dell’uomo contemporaneo, un sentore che ci accomuna tutti, una specie di condizione universale del genere umano. Pur risiedendo in noi da sempre, le nostre fragilità si rivelano oggi amplificate dalle condizioni sociali che…

A proposito di immigrazione …. cosa sta succedendo alla sinistra italiana?

Georges Marchais, 1980, segretario del Partito Comunista francese: “E’ necessario fermare l’immigrazione ufficiale e clandestina, è inammissibile lasciar entrare nuovi lavoratori immigrati in Francia dal momento che il nostro paese conta circa 2 milioni di disoccupati francesi e immigrati”. https://www.youtube.com/watch?v=nsCaoc-FuiA Questa era la posizione del segretario dell’allora PCF, che vantava un consenso elettorale intorno al…

Conoscenza obbligatoria

di Paola Mangano C’era una volta il Partito Comunista Italiano. I suoi vertici si interfacciavano spesso con Mosca per raccattare soldi, idee e quant’altro nella roccaforte del comunismo internazionale. Non che io intenda auspicare un ritorno a certi sistemi e ideologie ma non possiamo sottrarci dall’affermare che tali azioni erano dettate da una appartenenza politica…

Guerra, social e web archiving

LOST MEMORIES Teaser from Francois Ferracci on Vimeo.   La complessità dell’informazione, l’intensità della testimonianza, e il consolidamento della memoria sono oggi, consapevolmente o meno, generati e garantiti dalla percezione e dalla natura comunicativa. Cosi accade che in un angolo liquido del web, sui social media, l’attivista Mojahed Abu Joud (uno fra i molti) riferisce…

Manifesti e affiches del Maggio francese (1968)

14 maggio 1968: la Scuola Superiore di Belle Arti di Parigi è occupata. Al suo interno gli studenti si radunano in assemblee per riorganizzano la scuola che prende il nome di Atelier Populaire. Questo periodo è caratterizzato da una reale organizzazione, necessaria alla produzione in massa di manifesti. Le prime assemblee definiscono i nuovi orientamenti…

Architettura e monumenti: un dibattito falsato

Ribloggato da wumingfoundation in “Predappio Toxic Waste Blues. Terza e ultima puntata” Le polemiche sull’architettura e i monumenti del ventennio sono sempre più frequenti e ravvicinate. Tali “sfoghi” sono certamente sintomi della cattiva coscienza — e cattiva memoria —  nazionale, ma sono anche parte di un processo di ridefinizione post-novecentesca e post-coloniale della memoria che sta investendo…

OTPOR – Rivoluzioni colorate

Cos’è l’Otpor?   Nel 1998 un gruppo di studenti universitari di Belgrado, attivi contro il governo di Slobodan Milosevic, fondò un movimento di protesta civile. Il gruppo si chiamò “Otpor” (resistenza) e acquistò forma e consensi durante i bombardamenti Nato del 1999 in Yugoslavia, iniziando una campagna politica e mediatica contro il leader serbo, facendo uso di azioni dimostrative e non…