Di me

Credere di possedere la verità è un atteggiamento arrogante; credere di avere una visione del mondo unica e corretta è la prova primaria di avere tra le mani solo polvere che si disperde nell’aria al primo vacillamento. Tuttavia ognuno di noi può contribuire, aggiungendo pillole partecipative della propria esperienza al raggiungimento di un ottimo risultato. Basta essere coscienti che un tutto non potremo mai esserlo e che abbiamo bisogno di cognizioni, competenze e sforzi spesso compiuti da altri. Questo è soprattutto quello che io sono; partendo dalle mie esperienze personali, dalle mie più intime introspezioni così come dalle mie letture, dall’ascolto delle menti più evolute ma a volte anche di quelle che a prima vista possono sembrare più superficiali, ho costruito la mia interiorità che anche se spesso mi è causa di sofferenze, perchè nulla è mai risolto definitivamente in questo continuo mutamento e rivoltamento che è la vita, costituisce la mia solida impalcatura.

Quanta sofferenza mi è costato il raggiungimento di un equilibrio delle mie cellule?!?! Ciò che ricordo con maggior consapevolezza di quei momenti terribili era quando raggiungevo il fondo, quando ormai ogni briciola di falsa dignità era evaporata, mi sentivo come liberata, svuotata.

Quando non avevo più niente da perdere, quando ogni barriera e insulsa consapevolezza erano abbattute mi sentivo spogliata di ogni inutile fardello, come una pagina vuota pronta per essere scritta di nuovo. Era una sensazione di raggiungimento di una meta indescrivibile, era respirare aria pura e più che un fondo sembrava la vetta di una montagna.

Paola

Annunci

4 pensieri su “Di me

  1. Bella descrizione di Te ! Sono nuovo ai Blog (in scrittura) e sto vagando attraverso essi alla scoperta delle Parole e dei Pensieri che ho scoperto solo ultimamente affascinano il mio esistere.
    Hai centrato piu’ o meno cio’ che ci chiediamo tutti. Il fascino comunque resta quello di sapere che a questo mondo (cosi’ squallido per alcuni versi) ci siano degli Angeli come te (ed altri) che si dannano alla scoperta di se stessi !
    Ciao.
    Stefano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...